Elio header

Elio

Contattaci generico

Contattaci

+39.035.328.111

 

siad@siad.eu

Elio

L’elio è l’elemento gassoso più leggero dopo l’idrogeno; tale gas è caratterizzato dalla molecola di dimensioni più piccole e dal più basso punto di ebollizione fra tutti gli elementi chimici.
L’elio è presente nell’atmosfera con una concentrazione di circa cinque parti per milione: a causa di tale bassa concentrazione, l’estrazione dall’aria è impraticabile.
Tutto l’elio prodotto e commercializzato è ottenuto invece da depositi di gas naturale che contengono significative percentuali di elio (al di sopra dello 0,3 per cento per volume). La maggior parte dell’elio nel mondo proviene dai depositi di gas naturale scoperti nelle zone montuose di Texas, Oklahoma, Kansas e sulla parte orientale delle Montagne Rocciose.

Caratteristiche tecniche
Prodotto: elio
Formula chimica: He
Titolo: ≥ 99.998%
Densità relativa (aria = 1): 0.138
Aspetto: gas incolore
Odore: gas inodore
Limiti di infiammabilità in aria: non infiammabile
Altre proprietà: non tossico, chimicamente inerte, leggermente solubile in acqua, con un’elevata conduttività termica (cinque volte maggiore dell’acqua). Se sottoposto ad irraggiamento non diviene radioattivo; mantiene lo stato liquido fino allo zero assoluto, tanto che è la più fredda sostanza conosciuta.


Proprietà fisiche


L’elio è utilizzato in diverse applicazioni, qui di seguito elencate.

Lavorazione dei metalli
Nella lavorazione dei metalli, l’elio è impiegato:

  • quale gas di protezione per la saldatura di alluminio, acciaio inossidabile, rame e leghe di magnesio.

Industria aerospaziale
Nell’industria aerospaziale, l’elio è impiegato:

  • quale gas di riempimento di aerostati, mongolfiere e velivoli ultra-leggeri.

Produzione di semiconduttori
Nell’industria dei semiconduttori, l’elio è impiegato:

  • per la creazione di un’atmosfera protettiva per la “crescita” di cristalli di germanio e di silicio per microchip e componenti per generatori laser.

Industria elettronica
Nell’industria elettronica, l’elio è impiegato:

  • per la creazione di un’atmosfera controllata per la fabbricazione di semiconduttori
  • per la creazione di un’atmosfera ad elevata conduttività termica.

Altre applicazioni
Ulteriori importanti applicazioni dell’elio sono:

  • nella produzione di fibre ottiche utilizzate nei cavi per telecomunicazioni
  • nei processi chimici, quale gas di trasporto, per permettere l’analisi di purezza e di composizione di una sostanza chimica tramite gas cromatografia
  • quale cerca fughe per la rilevazione di perdite o la verifica dell’assenza di queste ultime in sistemi a pressione o sottovuoto e nei test di perdita di tubature
  • quale gas di trasporto dell’ossigeno nelle immersioni subacquee, per facilitare la respirazione artificiale dei subacquei nelle immersioni ad alta profondità per ispezioni scientifiche, esplorazioni o lavori in mare aperto.
Sebbene non sia tossico, in alte concentrazioni l’elio può provocare asfissia.
Per evitare questo effetto nocivo, i produttori ed i clienti devono attenersi strettamente alle normative di sicurezza per il deposito e il trasporto dell’elio e consultare le relative Schede di Sicurezza.

Le modalità di fornitura ed i servizi disponibili per i clienti SIAD relativamente all’elio comprendono:

  • il trasporto in bombole, pacchi bombole e carri bombolai
  • la progettazione ed installazione di impianti di distribuzione gas
  • la fornitura di attrezzature per il corretto impiego del gas
  • l’assistenza e consulenza tecnica per il trasporto, la distribuzione e l’applicazione del gas.

L’elio può essere fornito anche:

  • con purezza: grado 5.5 - 6.0
  • nelle miscele di saldatura in varie percentuali
  • nelle miscele speciali e nelle miscele di taratura di composizione a richiesta.

Modalità di fornitura