Idrogeno header

Idrogeno

Contattaci generico

Contattaci

+39.035.328.111

 

siad@siad.eu

Idrogeno

L’idrogeno è il più leggero fra tutti i gas.
Si tratta dell’elemento più abbondante presente nell’universo; in natura, si trova solitamente combinato con altri elementi: l’idrogeno è un componente dell’acqua, di minerali ed acidi nonché degli idrocarburi e di tutte le altre sostanze organiche.
Il 73,9 % dell’universo da noi conosciuto è costituito da idrogeno.
L’elio è il secondo elemento più diffuso (24%). Idrogeno ed elio fanno quindi, messi insieme, quasi il 98% della massa dell’intero universo visibile.

Caratteristiche tecniche
Prodotto: idrogeno
Formula chimica: H2
Titolo: ≥ 99.8%
Densità relativa (aria = 1): 0.07195
Aspetto: gas incolore
Odore: gas inodore
Limiti di infiammabilità in aria: 4 ÷ 75,6%


Proprietà fisiche

L’idrogeno è utilizzato in diverse applicazioni, qui di seguito elencate.

Industria alimentare
Nell’industria alimentare, l’idrogeno è impiegato:

  • per idrogenare gli oli liquidi (come olio di soia, pesce, olio di semi di cotone e mais), trasformandoli in materiali semisolidi come grassi, margarina e burro di arachidi.

Industria chimica
Nell’industria chimica, l’idrogeno è impiegato:

  • per la fabbricazione dell’ammoniaca e del metanolo
  • per idrogenare oli non commestibili per saponi, isolamento, plastica, pomate e altre particolari sostanze chimiche.

Produzione dei metalli
Nella produzione dei metalli, l’idrogeno è impiegato:

  • per la creazione di un’atmosfera protettiva nelle operazioni ad elevata temperatura quali la fabbricazione dell’acciaio inossidabile.

Lavorazione dei metalli
Nella lavorazione dei metalli, l’idrogeno è impiegato:

  • per la saldatura austenitica inossidabile, comunemente combinato con l’argon
  • quale supporto nella saldatura del plasma e nelle operazioni di taglio.

Produzione di energia
Nella produzione di energia, l’idrogeno è impiegato:

  • quale mezzo di trasferimento del calore per raffreddare i generatori delle turbine ad alta velocità
  • quale reagente con l’ossigeno negli impianti di raffreddamento dell’acqua bollente, per i reattori nucleari per eliminare l’incidenza della corrosione intergranulare che cricca l’impianto di raffreddamento.

Altre applicazioni
Ulteriori applicazioni dell’idrogeno sono:

  • nell’industria farmaceutica, per produrre il sorbitolo utilizzato in cosmetica, adesivi e vitamine A e C
  • nell’industria elettronica, per creare atmosfere appositamente controllate nella produzione dei circuiti semiconduttori
  • nell’industria petrolifera, per accrescere le prestazioni dei prodotti petroliferi togliendo lo zolfo organico dall’olio grezzo, e per trasformare il grezzo pesante in materiale più leggero. In tal modo, questi prodotti sono più semplici da raffinare e maggiormente commerciabilizzabili.
L’idrogeno è un gas altamente infiammabile e, in alta concentrazione, può provocare asfissia.
Per evitare questi effetti nocivi, i produttori ed i clienti devono attenersi strettamente alle normative di sicurezza per il deposito e il trasporto dell’idrogeno e consultare la relativa Scheda di Sicurezza.

La produzione di idrogeno ed anidride carbonica avviene attraverso il processo di “steam reforming”, basandosi sulla reazione tra metano e vapore d’acqua alla temperatura di 800 °C. Le principali fasi del processo di steam reforming sono:

  • compressione, riscaldamento a 260 °C e purificazione del metano
  • demineralizzazione, deossigenazione, correzione del pH e vaporizzazione dell’acqua (a 200 °C)
  • immissione di metano e vapore d’acqua nella camera di reazione.
  • reazione tra metano e vapor d’acqua alla temperatura di 800 °C, in presenza di un catalizzatore a base di nichel

    CH4 + 2H2O + Q = 4H2 + CO2
  • recupero dell’anidride carbonica contenuta nell’idrogeno grezzo mediante absorbimento in torre di estrazione e successiva liquefazione;
  • depurazione e compressione dell’idrogeno a 200 bar.

Il recupero e lo stoccaggio dell’anidride carbonica consente di abbinare al beneficio economico quello ambientale, grazie alla riduzione di gas con effetto serra immesso nell’atmosfera.

Le modalità di fornitura ed i servizi che SIAD mette a disposizione dei propri clienti comprendono:

  • trasporto in bombole, pacchi bombole o in carri bombolai
  • progettazione ed installazione di impianti di distribuzione gas
  • fornitura di attrezzature per il corretto impiego del gas
  • assistenza e consulenza tecnica per il trasporto, la distribuzione e l’applicazione del gas.

L’idrogeno può essere fornito anche:

  • con purezza: grado 3.5 - 4.5 - 5.5 - 6.0
  • nelle miscele per la saldatura ed il taglio dei metalli all’arco elettrico
  • nelle miscele speciali e nelle miscele di taratura di composizione a richiesta.

Modalità di fornitura