Gas header

Gas

Contattaci generico

Contattaci

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Chiamaci: +39.035.328.111

Scrivi a: siad@siad.eu

Gas

Ossigeno
Tutte le combustioni avvengono in presenza di ossigeno, sia questo contenuto nell’aria comburente o allo stato puro. Di conseguenza, i principali utilizzi dell’ossigeno nella produzione dei metalli si hanno:
  • nell’arricchimento dell’aria comburente nei forni fusori (cubilotti), per la produzione di ghisa, di metalli non ferrosi e di lana di roccia;
  • nei bruciatori ossigeno-combustibile per la fusione dell’acciaio al forno elettrico ad arco e per i forni rotativi per ghisa, piombo, rame, ottone, alluminio, leghe di metalli preziosi, stagno e così via;
  • nell’ossidazione e l’affinazione di metalli ferrosi e non ferrosi.
Argon
L’argon è un gas nobile, monoatomico e chimicamente inerte. Queste sue caratteristiche fanno sì che trovi impiego in vari processi nella produzione dei metalli, tra cui:
  • il degassaggio dell’alluminio liquido;
  • l’agitazione e l’omogeneizzazione chimica di metalli in fase liquida;
  • la protezione dall’ossidazione di metalli fusi;
  • i trattamenti termici dei metalli.
Azoto
L’azoto è utilizzato nei trattamenti termici dei metalli, per l’iniezione in metalli fusi in alternativa all’argon, per il calettamento e per l’estrusione dell’alluminio.

Anidride Carbonica
Nel trattamento termico di leghe a base di magnesio e alluminio, l’anidride carbonica è impiegata per la generazione di atmosfere protettive.

Idrogeno
L’idrogeno trova utilizzo nel trattamento termico dei metalli, dove è necessario mantenere atmosfere di tipo riducente.